Al Centro Socio-Culturale “L’Ombra del Nocciolo” in mostra le foto del concorso “Quel filo sottile… che ci unisce”

Dopo la premiazione del concorsoQuel filo sottile… che ci unisce”, avvenuta il 3 giugno, le foto, una trentina, sono in mostraal Centro Sociale “L’ombra del Nocciolo”,primo piano di Palazzo Orca, in via Vittorio Veneto, 6 – Città della Pieve, nelle ore di apertura dalle 16.00 alle 19.00. La mostra rimarrà aperta fino al prossimo concorso.La Commissione (Chiara Cottini – psicologa, Lorenzo Dogana – fotografo e docente, Patrizia Ciminati – pubblicista e Presidente Associazione Culturale “Valigia blu”) ha motivato, in modo dettagliato, le opere premiate: “The way of line” di Samuele Toppi. per la sezione ragazzi; “Ara Pacis” di Claudio Giulio, “Passato e presente” di VertherVicini,Per sempre” di RominaRicci,per la sezione adulti. Oltre alle foto premiate la Commissione, che si è trovata a dover giudicare opere di tutto rilievo, ha voluto segnalarne ancora tre: “La terza età” di Riboldi Mauro, “Ritratti di storia” di Donati Piero, Frullato di felicità” di Stefano Stefanoni.

L’Accademia “Pietro Vannucci” ed il Centro Socio-Culturale “L’Ombra del Nocciolo” assicurano che è in programma per il prossimo anno la seconda edizione del concorso “Quel filo sottile… che ci unisce”.

È già prevista inoltre la realizzazione di un catalogo delle opere pervenute, naturalmente bisognerà aspettare un adeguato numero edizioni per avere materiale sufficiente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *