Città della Pieve Cammina… cammina davvero

Camminare è un “farmaco” naturale e portentoso, camminare previene oltre 40 malattie. Migliora il tono muscolare, mantiene compatto il tessuto osseo, migliora il sistema cardiocircolatorio, previene il rischio di infarto e di arteriosclerosi, migliora l’apparato respiratorio, giova al sistema nervoso, migliora l’umore e combatte la depressione, stimola i ritmi cerebrali e contribuisce ad un senso di benessere, di iniziativa e di motivazione.

Nel territorio della USL Umbria 1, da alcuni anni è in corso l’attuazione del programma “Costruiamo insieme la Salute” che comprende, tra le varie linee operative, La Salute che cammina, ovvero la promozione della mobilità attiva pedonale, in collaborazione con i Comuni, le scuole, le Associazioni, i Cittadini Volontari attraverso l’iniziativa Piedibus del Ben Essere, organizzata in varie tipologie in base alla fascia di età: Scolastico, Speciale, Serale. Ben Essere” sta a significare “Buone relazioni con se stessi, con gli altri e con l’ambiente”.

Il Comune di Città Pieve insieme alle associazioni ALICE, AVIS, DONNE LA ROSA, ARCI , Il RICCIO e il CESVOL fanno parte del programam della USL ormai da due anni con la costituzione del gruppo camminatori “Città della Pieve Cammina”. Il piedibus scolastico ad oggi non è stato possibile attivarlo per la mancanza di volontari impegnati a seguire i bambini nei percorsi di andata e ritorno da casa a scuola come invece è richiesto dal regolamento che prevede due volontari a linea presenti tutti i giorni.

L’incentivo è camminare insieme perché camminare non solo fa bene ma farlo insieme diverte pure, le camminate sono differenziate. Si parte tutti insieme poi i più allenati si staccano facendo un loro gruppo e coloro che vanno più piano fanno un un altro gruppo, tutti lungo lo stesso percorso per poi incrociarsi e tornare al punto di partenza terminando insieme con gli esercizi di stretching.

Le camminate durano circa 1 ora e si parte sempre dal “Monumento dei caduti”, le camminate si presentano con tre proposte. Le camminate serali alle ore 21.00 il lunedì, il mercoledì e il venerdì, quelle mattutine alle 8.00 il martedì e il giovedì e la domenica con escursioni nel territorio di poche ore o per l’intera giornata.

A volte vengono organizzate camminate a tema, dove vengono affrontate prima e durante le camminate approfondimenti di particolari tematiche sociali volte a sensibilizzare appunto i cittadini; abbiamo proposto la camminata in rosa per la giornata internazionale della donna, la giornata dedicata al risparmio energetico e l’ultima di pochi giorni fa dedicata alla giornata mondiale sull’autismo.

“Tutto sta ad iniziare – commenta Remo Castellani , walking leader del gruppo serale – inizialmente si è diffidenti con tantissime motivazioni e scuse per giustificarci che non si ha tempo per uscire e provare, e invece provare per credere, basta iniziare e poi ognuno con i suoi tempi piano piano stando in compagnia si renderà conto che camminare con cadenza ogni due giorni con passo regolare e insieme agli amici aiuta non solo l’umore ma anche il fisico perché effettivamente poi ci si sente meglio. Occorre abbigliamento leggero a strati, scarpe da ginnastica, una bottiglietta d’acqua e una piccola torcia e un gilè catarifrangente. Il più è uscire di casa -commenta sempre Remo-, poi il resto viene da solo. Il nostro gruppo ha camminato senza interruzioni anche tutto l’inverno, anche con il Burian noi non ci siamo fermati”.

Per l’Assessore Barbara Paggetti “passeggiare e camminare sia nei nostri vicoli che si aprono con viste mozzafiato nella vallata del Cetona oppure nelle campagna a noi vicina ricca di sentieri, rimette al mondo come si dice da noi, è importante ritrovare una nuova dimensione fatta anche di calma, di osservazione, e attenzione che il più delle volte in auto non notiamo; per incentivare questo messaggio specialmente nelle nuove generazioni, proveremo a sperimentare a partire da settembre- ottobre una collaborazione con l’Oratorio, infatti il parroco Don Simone si è reso disponibile a far parte del progetto Città della Pieve Cammina , cercheremo di adattare delle camminate studiate appositamente per i ragazzi e i bambini che andranno a scoprire la nostra città e i suoi sentieri conoscendo arte e natura camminando insieme divertendosi. Nei prossimi mesi costruiremo la proposta”

Per contatti e informazioni: sul progetto area scoiale del Comune 0578 291218, per le camminate serali Remo Castellani 347 7269174, per le camminate mattutine Elena Malizia 338 9638671 e per le escursioni domenicali Mirella Chionne 347 5527283. Pagina facebook “Città della Pieve Cammina Piedibus del benessere”

Barbara Paggetti

Assessore Politiche Sociali – Formazione – Istruzione e Sport

Comune di Città della Pieve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *