COME CAMBIA LA SOSTA DELLE AUTO NEL CENTRO STORICO

La riorganizzazione della sosta in centro, pianificata dal Comune, prevede due scadenze decisive.

1/8/2018

– si conclude l’assegnazione di tutti e 32 gli stalli di sosta gratuiti per i residenti:

    • Via delle Mura – 8 stalli – residenti in Via Manni, Via Verri, Via Borgo di Giano, Via Nottole,  Via delle Scuole Pie;
    • Via Cappannini – 8 stalli – residenti in Via Pò di Mezzo, Via del Fango, Via Melosio, Via del Cocciaro;
    • Via Marconi (Sant’Agostino) – 3 stalli – residenti in Via Santa Maria Maddalena, Via Sant’Egidio, Via Fiordalisi, Via Case Basse;
      Via Marconi (Sant’Agostino) – 13 stalli – residenti di tutte le restanti Vie e Piazze del centro storico.

– pagamento negli stalli blu con riduzione del costo orario ad 1/3 della tariffa ordinaria e fino ad un massimo di €. 2 giornaliere per i disabili dopo il raddoppio degli stalli “dedicati” nel centro storico senza limiti di tempo;

– scatta il divieto di sosta per tutti gli autoveicoli nei vicoli fuori dagli spazi di sosta contrassegnati.

1/1/2019

– riassegnazione dei 32 stalli gratuiti, con aggiornamento della graduatoria, senza più delimitazione e suddivisione per zone del centro storico. I 32 stalli potranno a quel punto essere indistintamente utilizzati dagli aventi diritto muniti di contrassegno. 

Agli stalli gratuiti si sommano anche le 30 piazzole di sosta, che sono state messe a bando (sempre aperto) con tariffe agevolate,  con concessioni mensili, trimestrali, semestrali, annuali,  all’interno del parcheggio sotterraneo di Piazza Unità d’Italia, con graduatoria in ordine alla presentazione della domanda:

– tariffe per residenti nel centro storico che non dispongono di box (35 €. mensili);

– tariffe per non residenti nel centro storico (70 €. mensili).

Con questi provvedimenti l’Amministrazione Comunale punta a completare la serie di interventi utili a costruire un nuovo modo di intendere l’uso della viabilità e degli spazi cittadini. Quello a cui si è sempre mirato è un progressivo svuotamento del centro storico dalle auto per migliorare la qualità della vita e della godibilità di Città della Pieve.

Tutte le disposizioni saranno oggetto di controlli da parte del personale di Polizia Municipale per verificarne il rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *