“Il Riccio” salva un giovane capriolo

Venerdì 27 luglio, nel tardo pomeriggio, il Gruppo Ecologista “Il Riccio” è stato contattato per il salvataggio di un capriolo accidentalmente investito da due auto e finito in una scarpata a bordo strada, nei pressi di Città della Pieve in direzione Monteleone d’Orvieto. Per recuperare il giovane capriolo è stato necessario aprire un varco tra rovi e piante infestanti e tirare su il malcapitato. Non è stato semplice trovare un CRAS (Centro Recupero Animali Selvatici) di zona che potesse, in breve tempo, prestare il giusto soccorso. Solo grazie alla pronta risposta dell’Associazione WildUmbria, ed in particolare della zoologa Francesca Vercillo, è stato possibile trovare una struttura idonea alle cure ed al recupero dell’animale ferito. Da sottolineare come l’interessamento degli involontari investitori e di quanti si sono avvicendati in questo particolare primo soccorso, ha permesso il salvataggio: il capriolo oggi è perfettamente guarito ed è già tornato libero. Una brutta esperienza finita bene. Un grazie a chi ha dato, come ha potuto, il proprio contributo a questa storia a lieto fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *