IMPIANTO A BIOMASSE DI SAN DONNINO

Dopo la fase di avvio e messa a regime pubblichiamo i primi dati significativi sul particolato presente nelle emissioni dell’impianto di cogenerazione a biomasse legnose di San Donnino. I dati rilevati dall’analizzatore in continuo posto sul camino dell’impianto e tenuti sotto costante osservazione dall’ARPA Umbria, denotano polveri espresse come valore di media giornaliera nel mesi di Maggio e Giugno, sempre notevolmente inferiori al limite previsto di 100 mg/mc (linea rossa nei grafici).

Recentemente è stata adottata un nuova ordinanza sindacale che specifica ulteriormente la tipologia di biomassa legnosa che può alimentare l’impianto, vietando l’utilizzo di materiale derivante dalla manutenzione di alvei fluviali (definizione non sufficientemente chiara)  ed autorizzando il solo materiale vegetale già ricompreso nelle “potature, ramaglie e residui della manutenzione del verde pubblico e privato” e tra i “sottoprodotti derivanti dalla gestione dei boschi”.

Tecnologie Ambientali, titolare dell’impianto, ha avviato anche tutte le procedure per il conseguimento della certificazione ambientale, richiesta con la prima ordinanza, e sta collaborando con gli organi di controllo per assicurare la massima informazione e trasparenza sulla attività. Lo stesso nuovo “Osservatorio dell’Ambiente e del Paesaggio” costituito dall’Amministrazione Comunale verrà coinvolto nell’esame dei dati ambientali prodotti nelle attività di controllo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *